Tra tutte le stagioni, forse l’autunno è quella che più di tutte è adatta alla lettura; è vero, d’estate si legge in spiaggia, d’inverno quando nevica si possono fare le maratone e nei pomeriggi primaverili si può andare su una panchina al parco, ma in autunno la lettura ha qualcosa di poetico. Saranno le foglie che si fanno arancio e cadono, il clima uggioso, lo stare accoccolati sul divano con una coperta calda e una tisana fumante, ma fatto sta che per i lettori i romanzi in autunno esercitano un richiamo irresistibile.

Ma quali sono i libri più adatti a essere letti in autunno? Storie misteriose, appena inquietanti, capaci di farci palpitare. Oppure racconti coinvolgenti, accattivanti, ma con una nota malinconica che ben si adatta alle giornate nebbiose. Oppure qualcosa di caldo come una tisana. Ecco cinque proposte:

  • Tutti i racconti di Edgar Allan Poe

poe

Se si pensa a una lettura inquietante, non possono che venire in mente i racconti scritti da Edgar Allan Poe. Gusto del macabro, delitti, incubi, follie, morte: in questi racconti non manca nulla. Da Il gatto nero a La caduta della casa degli Usher, queste storie mettono i brividi. Se non siete lettori paurosi, fanno proprio al caso vostro.

Link all’acquisto: cartaceo/e-book

  • Jane Eyre di Charlotte Brontë

jane

Jane Eyre è un classico che va bene in qualsiasi stagione, ma in particolare in autunno, grazie alla sua atmosfera cupa. Nell’Inghilterra dell’Ottocento, tra campagne battute dalla pioggia, in un maniero, la governante Jane, mossa da una volontà granitica che l’aiuta ad affrontare ogni difficoltà, conosce l’amore, un amore considerato sbagliato agli occhi di tutti, e si realizza come donna.

Link all’acquisto: cartaceo/e-book

  • Dieci piccoli indiani di Agatha Christie

dieci-indiani

Questo romanzo giallo dove i personaggi, tutti estranei tra loro e bloccati in una villa su un’isola, muoiono l’uno dopo l’altro in modo decisamente scenografico, trascinandovi in un incubo che vi lascerà incollati alla poltrona finché non arriverete all’ultima pagina. Chi è l’assassino invisibile? E che cosa accomuna i dieci personaggi?

Link all’acquisto: cartaceo/e-book

  • Le regole della casa del sidro di John Irving

casa

In questo romanzo seguiamo Homer Wells, un ragazzo idealista che cresce nell’orfanotrofio di St. Cloud’s nel Maine, al fianco del medico Wilbur Larch, che il ragazzo considera un padre e dal quale ha appreso la professione. Ma Homer preferisce andarsene e lavorare in una fattoria dove si produce sidro. E qui dovrà imparare a conoscere quali sono le regole della vita.

Link all’acquisto: cartaceo/e-book

  • Abbiamo sempre vissuto nel castello di Shirley Jackson

castello

Mary Katherine ha diciotto anni e  vive con la bellissima sorella Constance e uno zio invalido in una grande casa; le loro giornate sono costellate da piccoli riti, dal piacere della buona cucina e dalla passione per il giardinaggio. Ma proprio in quella casa, sei anni prima, gli altri membri della famiglia sono morti avvelenati, seduti a tavola, in sala da pranzo. Una storia da brividi travestita da commedia.

Link all’acquisto: cartaceo/e-book