libri-bambini

Ma chi l’ha detto che i libri per i bambini si possono leggere solo quando si è piccoli? La letteratura per l’infanzia è sì per i bambini, ma non solo: infatti tante storie pensate per i bimbi contengono importanti lezioni di vita e messaggi profondi che possono servire in qualsiasi momento, ma soprattutto riescono a far volare con la fantasia, cosa che il Gufo Lettore adora.

Sono tanti i libri per bambini che andrebbero scoperti o riscoperti quando ormai si è adulti, per rispolverare quel modo semplice di guardare il mondo e gli altri, per sperimentare quello stupore che riesce a far apparire tutto sotto una luce differente. Da leggere da soli oppure insieme ai propri figli o nipoti, per farsi trasportare dal loro entusiasmo, ecco quali libri per l’infanzia meritano una seconda lettura:

Il piccolo principe

piccolo-principe

L’unico libro che ha un doppione nella vasta libreria del Gufo Lettore è proprio Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry ed è perché è uno dei libri per l’infanzia più belli che siano mai stati scritti. Questo breve romanzo, incentrato sugli incontri del Piccolo Principe e sul suo viaggio di crescita, è un gioiello che insegna ai bambini il significato dell’amicizia e dell’amore e il valore della pazienza, ma anche sul significato della libertà e l’importanza delle relazioni.

The Giver

Layout 1

Questo romanzo scritto da Lois Lowry, che ha ispirato anche un film recentemente, è un libro per pre-adolescenti e adolescenti, più che per bambini, ma non per questo non merita un posto in questa lista. Racconta di Jonas, un ragazzo che vive in un mondo perfetto e che viene insignito di ricevere tutta la memoria del mondo, composta da eventi sia positivi sia negativi. Tratta temi molto forti e soprattutto ci ricorda che il dolore ha un senso.

Il leone, la strega e l’armadio

leone-strega-armadio

Il Gufo Lettore si è imbattuto in questo libro tanti anni fa, spulciando nella biblioteca materna, e se ne è innamorato, senza sapere che facesse parte delle Cronache di Narnia di C.S. Lewis. È la storia di quattro fratelli, Peter, Susan, Edmund e Lucy, e del loro viaggio nel mondo di Narnia, intrappolato in un inverno senza fine dalla Strega Bianca. Allegoria cristiana, è al tempo stesso semplice e geniale.

Nel paese dei mostri selvaggi

mostri-selvaggi

Questo classico della letteratura dell’infanzia, scritto da Maurice Sendak, è un libro incentrato sulle emozioni negative (i mostri selvaggi) del suo piccolo protagonista Max e di come riesce e domarle. Il paese di cui parla il titolo è dove Max ha a che fare con la rabbia, la solitudine, l’angoscia e il pentimento.

Pippi Calzelunghe

pippi

Pippi, nata dalla penna di Astrid Lindgren, è una bambina che vive sola con la sua scimmietta, ha una forza inusuale ed è molto coraggiosa. Pippi è una sorta di super-eroina che con le sue avventure diverte i bambini ma soprattutto ci ricorda anche se crediamo in noi stessi possiamo fare qualsiasi cosa.

Una serie di sfortunati eventi

eventi

Questi romanzi di Lemony Snicket, farciti di un delizioso humor nero, seguono le peripezie di tre orfani, i fratelli Baudelaire, che cercano di scoprire che cosa è accaduto ai loro genitori, scappando dalle grinfie del Conte Olaf, maestro nei travestimenti, e hanno a che fare con bizzarri adulti. Una serie capace di divertire ma anche di far riflettere.

Le avventure di Alice nel paese delle Meraviglie

alice

In questo classico di Lewis Carroll seguiamo Alice nel suo viaggio nel paese delle Meraviglie, imparando con lei che le apparenze a volte ingannano e che, se si guarda il mondo con occhi diversi, esso ci apparirà molto più interessante e bizzarro. Un’avventura fantastica adatta sia ai piccini sia ai grandi.

 Matilde

matilde

Tra tutti i libri di Roald Dahl, il Gufo Lettore predilige questo, perché mette in luce come la cultura e l’intelligenza sono più forti della cattiveria e della prepotenza. Matilde è una bambina che impara a leggere a tre anni, la cui intelligenza è così dirompente che, quando è in prima elementare, le uscirà dagli occhi donandole un potere magico per sconfiggere la temibile direttrice Spezzindue.